sabato 13 ottobre 2012

IL TOSTAPANE



In una scena del film I Robot il detective Spooner, che sta interrogando Sonny il  robot, afferma ironicamente: "Tu non puoi avere emozioni.We don't want our toaster or our washing-machine to get emotional" cioè (cito a memoria) non è il caso che il tostapane o la lavatrice diventino emotivi. Loro devono svolgere la loro funzione, e basta.
Il tecnico ragiona così: si riparano le cose; le emozioni (fuor di metafora, quelle delle persone) non c'entrano e sono, anzi, inopportune.

Se c'è qualche ribelle che si toglie addirittura la vita perché non sopporta l'umiliazione di essere caduto in stato di povertà, tutto ciò è molto triste; ma almeno, poi, i conti tornano.
O no?

9 commenti:

  1. Nell'illustrazione "Fire them all" cioè: licenziateli tutti.

    RispondiElimina
  2. Scusa se per tanto tempo non sono passato per il tuo blog a commentare i post. Ti voglio augurare un sereno 2013 da Adriano

    RispondiElimina
  3. Grazie Adriano, anch'io trascuro il blog ma non smetto di amarlo lol. Tanti auguri anche a te.

    RispondiElimina
  4. Buon compleanno, Licia! Fatti sentire ogni tanto.

    RispondiElimina
  5. Grazie Artemisia! sì mi farò viva, promesso anche perché ci tengo.

    RispondiElimina
  6. Ottima analisi, Licia: caustica e logica come di più non si potrebbe.
    Il tecnico è in fondo la moderna evoluzione del boia: non si sporca le mani col sangue altrui, ma lascia che il sangue se lo tolgano gli altri.
    L'economia ed il lavoro sono diventatae "cose" che hanno sempre meno a che fare con la vita delle persone... se non per toglierla loro.
    Anche la cultura è ormai qualcosa che si può "tagliare": come se si potessero tagliare il pensiero, le emozioni, la voglia di sognare e progettare qualcosa di diverso da questo iniquo, immondo status quo.
    Ed a forza di tagliare, di mozzare ecc. ecco che rispunta l'antenato dei tecnici: il boia, appunto.
    Tutto a posto, quindi... dal loro punto di vista.
    Salutone!

    RispondiElimina
  7. Grazie Riccardo.Questo è un vecchio post ma il tuo acuto commento mi riporta al fatto che resta più che mai attuale. Poi il fatto che tu abbia letto e voluto rispondermi, anche dopo un po' di tempo, mi fa venir voglia di tornare a scrivere e leggere qui. Titania

    RispondiElimina
  8. Guarda Licia che ogni promessa è debito...
    Insomma, devi proprio riprendere a frequentare il tuo blog... va bene?!
    Scherzi a parte, tanti, tanti auguri di Merry Christmas and happy new year a te ed ai tuoi cari!
    Ah, "smokestack": che cosa vuol dire? Ogni tanto lo trovo in qualche canzone, ma non capisco che cosa significhi.
    Salludos!

    RispondiElimina

I vostri commenti mi fanno molto piacere. Se siete Gentle Readers ma non Gentle Bloggers, potete cliccare su "Nome /URL" ed inserire un vostro "nick" nel campo "nome"; in questo modo potete, se lo desiderate, mantenere il riserbo sulla vostra identità, evitando però l'antipatica dicitura ANONIMO. Se queste spiegazioni sono incomprensibili commentate come volete, purché ovviamente nel rispetto di tutti; mi fa comunque piacere aver suscitato il vostro interesse.